Categories
iSaloni

Come fare un sito arredamento online

Come fare un sito arredamento online efficace

Quindi ti stai interessando a come fare un sito arredamento online efficace. Immagino che già operi nel settore dell’arredamento da tanto tempo. Lo dico perché è un settore estremamente specifico, dove serve una forte specializzazione. Quindi sei solleticato a estendere la tua attività tradizionale di mobiliere, nel mondo online. Il tuo interesse deriva anche dal fatto che ci sono stati dei casi importanti di mobilieri che hanno iniziato un’attività imprenditoriale online.

Io penso francamente tutti hanno avuto l’idea di avere un’azienda che operasse in internet. Ma pochi si sono cimentati. Probabilmente un freno è la dimensione del prodotto, oltre il fatto che il prodotto deve essere montato a casa. Ma si tratta sicuramente di un settore molto interessante. Sono venute fuori realtà in cui pochi credevano. Come per esempio Mollura di Messina in Sicilia con Mohd. Io credo di poterti essere d’aiuto su questo argomento. Ho fatto la mia prima fiera del mobile a Milano nel 1974. Mentre dal 1994 opero nel marketing digitale. Dal 2008 inoltre ho un blog prevalentemente d’arredamento e marketing digitale.

Come fare un sito arredamento online

Cominciamo con il dire che c’è un problema di approccio all’idea del sito web. Tutti i mobilieri, che evidentemente hanno un grande senso dell’estetica per via della professione, apprezzano bei siti web che siano come una vetrina del negozio. Purtroppo questo produce danni inevitabili alla visibilità del sito web sui motori di ricerca. La ragione sta nel fatto che i motori di ricerca non gradiscono le complicanze strutturali che hanno i siti web di arredamento.

I siti web devono essere realizzati in maniera fluida e fruibile. Per intenderci, è lo stesso sistema che usano le pagine Social. Mentre i siti di arredamento sono tutti strutturati a pagine. Spesso utilizzano anche delle slideshow, che scorrendo non danno il tempo all’utente di valutare  e riflettere sul prodotto. Poi se il prodotto piace a quell’utente, avrà complicazioni prima di riuscire a rivedere l’immagine. Proverà a tornare indietro, con delle difficoltà. Oppure dovrà aspettare tutto il giro della slideshow. Con il dito puntato sullo schermo. Nel pericolo che gli sfugga nuovamente l’immagine. Ma questo è uno fra tanti esempi, di quello che non piace ai motori di ricerca.

Graditi ai motori di ricerca

Quindi il primo problema reale, è utilizzare per il tuo progetto siti web che siano Google friendly. Ti do due indicazioni su marche che realizzano siti web graditi ai motori di ricerca. Ma devi anche fare un’altra considerazione. I siti web hanno bisogno di contenuti ed essere continuamente aggiornati. Dedica un poco di tempo a questa attività e vedrai che ne verranno dei benefici.

 Come ti ho detto sono pronto a darti delle indicazioni sui siti web utili alla strategia di marketing digitale. Ti propongo queste due marche, perché sono marche dove io personalmente ho contribuito alla realizzazione dei progetti. Perché ritengo, oggi come oggi, è importantissimo avere dei siti web che siano Google oriented.

Siti web Google oriented

La prima marca che ti menziono è la Internet Solutions Agency. Struttura recentissima che ha una grande predisposizione alle strategie più innovative nell’ambito dei siti web. Hanno due tipi di siti web. Il sito web Isa, è un sito web che ricalca le procedure e le dinamiche dei più noti Social utilizzati. La seconda possibilità invece è il sito web Social. Si tratta di un sito web particolarmente organizzato per essere connesso alle pagine Social più note. Internet Solutions Agency l’ho menzionata per prima, perché ritengo sia quella più all’avanguardia fra le strutture che realizzano siti web Google friendly.

La seconda opzione è anch’essa una marca con cui ho collaborato al progetto. Franchising Click ha però una caratteristica differente. Non vende i siti web, ma solamente li affitta.  Franchising Click, in questa maniera, riesce a stare sempre addosso al sito web per verificarne lo stato di salute. Vengo e mi spiego.

Come fare un sito arredamento online con veri professionisti

Nel 2008 ho fatto realizzare da un bravo informatico il mio blog di arredamento. Però nel 2011 ho dovuto cambiare trasferendo il sito sul CMS Joomla. In quel momento era il CMS assolutamente più all’avanguardia. Ancora oggi con le sue evoluzioni, è un CMS straordinario. Ma io ero rimasto legato alla versione 1.5 del 2011. Oggi le numerazioni sono arrivate oltre il numero 3.

Non affiderò mai più dei siti ad Aruba

Infatti l’anno scorso ho deciso di cambiare nuovamente tutte cose. Anche perché Aruba aveva perso il mio sito web di oltre 1200 pagine. Mi hanno detto perché era stato attaccato da un hacker. Non immagino la ragione per cui un hacker, debba attaccare un sito web di arredamento. La cosa peggiore è che mi dice Aruba, che non aveva salvato il mio sito. Sento il mio programmatore che aveva realizzato il sito. Neanche lui aveva una copia del sito. Risultato perse 1200 pagine e circa 14 anni di lavoro. Non potete assolutamente correre il rischio di mettervi in mano a gente come questa. Oltretutto Aruba in Italia appare essere il nome più noto nell’ambito della gestione di siti web. Ma guardate che cose incredibili che possono accadere. Ve ne dovete andare da chi è una marca seria. Io ad Aruba pagavo oltre 30 Euro al mese da un decennio. Proprio per essere sicuro di dove fosse custodito il mio sito web. Apprendete dalla mia esperienza. Non commettere gli stessi errori.
Qui di seguito vi metto i link delle due marche menzionate.

Marco Calabrò

Internet Solutions Agency

Franchising Click

Che materasso scegliere

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *